CLIL MODUL CLASSI QUINTE TEDESCO  L.3      A.S. 2018-19

CAMPI DI CONCENTRAMENTO E STERMINIO 1 E 2 GUERRA MONDIALE

 

DOCENTI COINVOLTI:

STORIA: PROF. CASTELLI MARCO CLASSE 5^I

STORIA: PROF. FRANCO MASSIMILIANO CLASSE 5^D

CONVERSAZIONE TEDESCA: PROF.SSA EXNER RAFAELA

TEDESCO 5D/I L.3: PROF.SSA SFORZI VERA

1 LEZIONE: VENERDI’ 11/01/19 6 ORA

5 D/I Gruppo riunito PRO.SSE R.EXNER/V. SFORZI

Argomenti trattati: “Todesfuge” ein Gedicht von Paul Celan: Einfuhrung

”Fuga dalla morte” una poesia di P. Celan: Introduzione

2 LEZIONE: GIOVEDI’ 17/01/19 6 ORA

Classe 5I PROF. M. CASTELLI

Argomenti trattati: Campi di concentramento e sterminio 1 e 2 Guerra Mondiale

2 LEZIONE: LUNEDI’ 21/01/19 4 ORA

Classe 5 D PROF. M. FRANCO

Argomenti trattati: Campi di concentramento e sterminio 1 e 2 Guerra Mondiale

3 LEZIONE: VENERDI’ 18/01/19 6 ORA

5 D/I  Gruppo riunito PRO.SSE R.EXNER/V. SFORZI

 

Argomenti trattati: “Todesfuge” ein Gedicht von Paul Celan: Gedichtanalyse und Übersetzung

”Fuga dalla morte” una poesia di P. Celan: analisi e traduzione

 

 

 

 

 

 

 

 

4 e 5 LEZIONE: MERCOLEDI’ 23/01/19 3 e 4 ORA

5 D/I  Gruppo riunito PRO.SSA V. SFORZI

Argomenti trattati: Historischer Kontext: Erste und zweiteWeltkrieg

6 LEZIONE: GIOVEDI’ 24/01/19  6 ORA

Classe 5I PROF. M. CASTELLI

Argomenti trattati:  Shoah e Olocausto

6 LEZIONE: LUNEDI’ 28/01/19 4 ORA

Classe 5 D PROF. M. FRANCO

Argomenti trattati: Shoah e Olocausto

GRUPPI DI LAVORO  CL.5 D L.3   2 GRUPPI DA 4 Tot:8.

GRUPPI DI LAVORO  CL.5 I L.3   3 GRUPPI DA 4 + 1 GRUPPO DA 3  Tot:15.

 

 

 

 

 

ARGOMENTI DA SVILUPPARE:

1) Vertiefung und Vergleich zwischen musikalischen Fugen und Toden
2) Recherche der Musik in den KZ.
3) Musik in der Nazizeit: R. Wagner und die verbotene Musikder Juden F. Mendelssohn
4) Arte degenerata
5) Vision des Films “ Das Konzert”
6) P. Levi: “ Se questo è un uomo”
7) Hannah Arendt e “ le origini del  Totalitarismo”
8) Holocaustmahnmal in Berlin​​​
9) Holocaustgedenktag (27 gennaio)
10) Quale responsabilità e di chi:…………….

responsabilità del popolo tedesco, dei soldati, dei funzionari, degli Americani, Inglesi, Partigiani, Croce Rossa Internazionale, degli Ebrei, i silenzi di Pio XII

      11) A. Hitchcok  a Bergen Belsen

      12) Crimini contro l’umanità: Processo di Norinberga, e……………….

7 LEZIONE: MARTEDI’ 29/01/19   4 ORA

5 D/I  Gruppo riunito PRO.SSA V. SFORZI

lavoro diviso in gruppi

 

 

 

8 e 9 LEZIONE: MERCOLEDI’ 30/01/19  3 e 4 ORA

5 D/I  Gruppo riunito PRO.SSA V. SFORZI

lavoro diviso in gruppi

10 LEZIONE: VENERDI’ 01/02/19  6 ORA

5 D/I  Gruppo riunito PRO.SSE R.EXNER/V. SFORZI

lavoro diviso in gruppi

Gruppi:

Classe 5 D:

 

Classe 5 I:

 



 

 

Per i tanti soldati italiani che furono fatti prigionieri dagli austriaci e dai tedeschi dopo la disfatta di Caporetto, la cattura fu 1’inizio di una vita di stenti alla quale non tutti sopravvissero. Per i primi tre mesi dalla cattura (i più duri), l’Italia non consentì neppure alle famiglie di inviare ai propri figli i soccorsi vitali; i primi “pacchi di Stato” giunsero ai prigionieri nel novembre del 1918, un anno dopo Caporetto. Niccolo Nicchiarelli, come altri tremila ufficiali, venne rinchiuso nel Gefangenenlager di Celle nei pressi di Hannover, ed è attraverso le sue memorie che viene ricostruita la cronaca quasi quotidiana della loro comune vicenda che non si concluse con la fine della guerra. Indicati dalla propaganda come vili e quindi responsabili della sconfitta di Caporetto furono lasciati soli, emarginati o mal sopportati da parte dello stesso ambiente militare, in un clima nazionale fattosi difficile nonostante la vittoria.